Stati Uniti

Il terzo trimestre, il periodo compreso tra luglio e settembre, ha segnato un periodo positivo per l’economia statunitense: il dipartimento del Commercio ha infatti pubblicato i risultati della terza lettura del Pil, evidenziando una crescita del 4,1% annuo, a differenza del precedente trimestre che ha chiuso il periodo con un incremento del 2,5%.

Segni positivi anche per ciò che concerne la spesa delle imprese, che segna una crescita del 4,8% contro il 3,5% stimato precedentemente. Ulteriore incremento riguarda i consumi privati, rappresentanti 2/3 dell’economia statunitense, la cui percentuale cresce dall’1,8% del secondo trimestre a 2% del trimestre attuale.