iachini conferenza su sconfitta di carpi, sconfitta carpi, palermo calcio, serie b, carpi palermo polemiche, respinto ricorso carpi palermo

È un Giuseppe Iachini molto più rilassato quello che si presenta ai microfoni dei giornalisti per commentare la sconfitta di Carpi. Il tecnico rosanero cerca di spiegare con calma quanto accaduto al “Cabassi”: “Siamo stati vittima di un episodio che ha cambiato la partita – ha detto Iachini ai microfoni di Sky Sport -. Un gesto apparso immediatamente involontario giunto dopo un secondo tempo che ha visto una gestione dei cartellini molto diversa rispetto al primo. A ogni fallo venivamo ammoniti mentre i nostri avversari venivano graziati. Abbiamo chiesto spiegazioni e non ci sono state date”

Iachini è convinto che l’esito della gara, senza l’espulsione di Dapelà, sarebbe potuto essere ben diverso: “Siamo molto dispiaciuti perché non abbiamo rischiato nulla, abbiamo fatto la gara sul piano del possesso palla senza concedere spazi ai nostri avversari. Diverse sono state le occasioni create e nel secondo tempo, con una punta in più, avremmo potuto forzare ulteriormente. peccato per quell’unico episodio che ha condizionato i restanti minuti di gioco”.

Quella di Iachini non vuole essere una polemica contro il mondo arbitrale in quanto egli stesso è consapevole che “gli errori possono capitare nel calcio. Noi veniamo dal fallo di mano di Lanciano che ci ha penalizzato e da altri episodi simili. È vero, tutto può succedere ma non è la prima volta che subiamo qualche ammonizione di troppo senza meritarla. Che dire, è stata una giornata sfortunata”.