Un Nicola Zito fiducioso ha ringraziato tutti e ha salutato Palermo con una speranza: “Chiuderemo la partita su Matteo Messina Denaro”.

Il questore di Palermo uscente si trasferirà al Centro nazionale anti crimine come direttore centrale e le sue parole lasciano ben sperare: “Abbiamo scardinato Cosa nostra perché in questi anni è cambiata Palermo, è cambiata la Sicilia ed è peggiorata Cosa nostra. Ci stiamo riappropriando piano piano del nostro territorio, che vuol dire operare di settimana in settimana con tutte le altre forze dell’ordine”.

Il 30 dicembre arriverà nel capoluogo siciliano la donna che lo sostituirà a capo della polizia palermitana, Maria Rosaria Maiorino.

Guarda il video dell’addio del questore.