Alla Sala Gialla del Palazzo dei Normanni di Palermo, si è svolta la cerimonia di consegna del premio “Siciliani nel Mondo 2013”.

Istituito dall’intergruppo parlamentare dell’A.R.S. “Siciliani nel Mondo”, presieduto da Salvo Lo Giudice, l’importante riconoscimento vuole premiare quelle realtà di successo che contribuiscono giornalmente a riscattare l’immagine di una Sicilia sempre troppo stereotipata: “C’è bisogno di un messaggio di fiducia. Bisogna guardare queste persone, cosa hanno costruito e crederci” ha commentato Lo Giudice.“La Sicilia può risollevarsi e vogliamo che questa serata possa servire a riappropriarci della nostra terra”.

Il premio è stato consegnato dal vice presidente dell’intergruppo parlamentare Salvatore Antonino Oddo, al Maestro Nicola Fiasconaro che ha ringraziato i presenti dichiarando: “60 anni fa inizia la nostra storia. Anni di artigianato, di bottega, di studi al nord e poi.. l’innamoramento verso la pasta acida. In Sicilia si può fare sistema azienda e ce n’è bisogno.”

Oltre il Maestro Fiasconaro, sono stati consegnati premi analoghi anche allo chef palermitano Natale Giunta, al tennista Gianluca Naso, al regista Marco Amenta e all’attrice francese Carol Boquet che ha voluto investire in Sicilia, producendo un ottimo Passito a Pantelleria. Nel suo caso il premio è stato ritirato dal vice sindaco di Pantelleria Angela Siragusa.