shalabayeva, italia, asilo politico, viminale, roma

Un vero e proprio colpo di scena in Kazakistan: Alma Shalabayeva può lasciare Astana. La moglie dell’ex oligarca kazako Mukhtar Ablyazov e oppositore numero uno del presidente Nazarbayev, fu espulsa dall’Italia insieme con la figlia con un’azione lampo il 31 maggio che scatenò un grave incidente politico.

La restrizione è stata annullata con il pagamento della cauzione. Il marito è stato arrestato a Cannes il 31 luglio ed è detenuto a Aix-en-Provence in attesa di sentenza sulla richiesta di estradizione da parte di Kazakhstan, Russia e Ucraina.