islanders venezia violenza sessuale atti goliardia

Atti goliardici. Questa la linea difensiva delle sette persone rinviate a giudizio per il reato di violenza sessuale di gruppo. Andranno alla sbarra cinque giocatori e due allenatori della squadra di football americano Islanders di Venezia. Sono tutti rinviati a giudixio nell’udienza che sarà celebrata il 5 febbraio. Secondo il pubblico ministero di Venezia, Lucia D’ALessandro, i sette avrebbero violentato un altro giocatore 23enne sull’autobus che riconduceva la squadra verso casa a seguito di una traferta nel mese di giugno 2011.

Come riporta il quotidiano “il Gazzettino”, secondo i legali delle sette persone imputate non si trattò di stupro, ma di “atti goliardici” come un passaggio di età o piuttosto un battesimo del fuoco per il nuovo componente della squadra. Il giocatore abusato si è costituito parte civile nel processo chiedendo un milione di euro di risarcimento per avere subito uno choc psicologico tale da dovere ricorrere alle cure di un terapista e lasciare l’Università.