Si terrà venerdì 27 dicembre 2013, a partire dalle 15.30, presso il Teatro Biondo stabile di Palermo, in via Roma 258, Il convegno che chiude i lavori del progetto “Produrre Sociale X Fare Comunità”.

Il Progetto, avviato dal Comune di Palermo in regime di ATS con l’Università degli Studi di Palermo, ha realizzato una “buona pratica” di inclusione sociale rivolta a giovani in condizione di disagio sociale e immigrati. Il Progetto si è dunque sviluppato come proficua esperienza di orientamento formativo in itinere che ha coinvolto ben 2191 cittadini, di cui 61 immigrati.

Nel rivolgersi agli utenti, il Progetto – che si è posto come una concreta e significativa possibilità di crescita e di integrazione culturale e sociale – ha inoltre promosso positivamente l’idea di una “cittadinanza attiva” sia presso i corsisti selezionati sia presso le aziende (pubbliche e private) che hanno aderito all’iniziativa.

I risultati ottenuti saranno ufficializzati nel corso del convegno conclusivo, intitolato “Protagonismo e partecipazione – Prove generali d’inclusione sociale”, che vedrà la presenza di diversi rappresentanti del Comune di Palermo, della Regione Siciliana, dell’Università degli Studi di Palermo e dei media, tra i quali citiamo: Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo; Roberto Lagalla, Rettore dell’Università degli Studi di Palermo; Giovanna Perricone, professoressa dell’Università di Palermo e Coordinatore scientifico del Progetto; Ester Bonafede, Assessore della Famiglia, Politiche sociali e Lavoro della Regione Siciliana; per il Comune di Palermo Paolo Dottore, Direttore “Priorità Giovani” del Progetto e Antonio Triolo, Direttore “Priorità Immigrati” del Progetto.