sicilia, ciapi priolo, assunzioni ciapi priolo, assunzioni formazione professionale sicilia,

Assunzioni al Ciapi di Priolo. L’Ente regionale, a cui saranno destinati gli operatori degli enti che perdono l’accreditamento, ha bandito una selezione pubblica per soli titoli per l’assunzione con contratto a tempo determinato di 1.415 persone iscritte all’albo regionale degli operatori della formazione professionale siciliana. Servono 60 responsabili di processo, 514 formatori, 321 tutor, 182 segretari didattici, 182 segretari amministrativi e 156 ausiliari.

Una decisione, quella di assumere con procedura pubblica, che s’inserisce nel rinnovamento del settore voluto dal presidente della Regione, Rosario Crocetta, e dall’assessore al ramo Nelli Scilabra, che proprio poco prima delle feste di Natale ha firmato una direttiva che invita l’amministrazione a concludere in tempi celeri l’analisi dei rendiconti degli enti sui fondi regionali distribuiti – a pioggia – tra il 1999 e il 2011. “Saranno controlli rigorosi – ha promesso l’assessore – e le irregolarità verranno denunciate. E anche se si parla di spese affrontate dieci anni fa, se non giustificate, all’ente coinvolto verrà ritirato l’accreditamento”.

Il testo integrale del bando, con l’indicazione dei requisiti e delle modalità di partecipazione, è pubblicato sui siti online del Ciapi di Priolo e della Regione siciliana.