L’inverno è arrivato sulle Madonie e con il freddo – temperature che oscillano tra i 4° e i -3° – arriva anche la neve. Che subito manda in tilt Piano Battaglia: per arrivare sul sito sciistico gli appassionati e i turisti hanno più di qualche difficoltà.

La neve cade copiosa da  Santo Stefano, ma le turbine spalaneve della Provincia sono entrate in azione solo nella tarda serata del 26 dicembre, quando macchine e pullman erano già in grossa difficoltà.

La mancata pulitura delle strade sarebbe dovuta a un problema di bilancio: non esistono i finanziamenti per mantenere di stanza a Piano Zucchi le squadra di autisti, dunque gli spazzaneve dovrebbero arrivare da Palermo in caso di necessitò.

Una situazione che chiaramente crea più di qualche disagio, anche se sembrerebbe che da ieri le strade delle Madonie siano tornate praticabili. Nelle prossime ore sono previste intense nevicate, fino a 150 metri: i paesi limitrofi come Petralia Sottana, Petralia Soprana, Polizzi Generosa, Castellana Sicula e Gangi, saranno presto ricoperti di neve.