Partita spettacolo al Rigamonti di Brescia con due squadre che hanno giocato a viso aperto, con continui capovolgimenti di fronte e risultato alla fine giusto. Il Trapani ha dato una prova di carattere, fatta di bel gioco, pressing e tenuta atletica di fronte a una formazione con 12 giocatori che hanno militato in serie A.

Boscaglia torna al modulo che in trasferta, nelle ultime giornate, ha sempre dato risultati, con Gambino dietro a Mancosu, mentre Bergodi sceglie il brasiliano Sodinha a sostegno di Caracciolo, unica punta.

Comincia forte il Brescia: al 6′ su spizzata di Caracciolo, Benali tira sopra la traversa e un minuto dopo, su cross di Sodinha da sinistra, Caracciolo non trova la deviazione. Contropiede del Trapani al 10′ sull’asse Pirrone, Mancosu, Gambino che tira poco fuori sul palo alla sinistra del portiere.

Un minuto dopo nitida azione da gol dei granata con Nizzetto che di testa impegna Cragno, che devia in angolo.

Al 14′ Priola non tiene Sodinha, che crossa rasoterra e Nordi riesce ad anticipare Caracciolo.

Regalo di Terlizzi al 17′, che di testa serve Caracciolo, ma Nordi salva la porta con una difficile parata. Al 23′ sono le rondinelle a essere pericolose, che con un rinvio dalla loro porta mettono in movimento Caracciolo per un uno contro uno, ma Pagliarulo riesce a mettere in angolo.

Palo di Grossi al 26′ su un tiro in diagonale che non sembra irresistibile con Nordi immobile.

E il Trapani passa in vantaggio al 29′ con una splendida giocata di Mancosu, che difende la palla slla fascia destra, salta due giocatori bresciani e infila con un diagonale sulla destra di Cragno.

Al 32′ Mancosu è atterrato in area ma il debuttante Minelli non fischia. Al contrario, sul ribaltamento di fronte decreta il rigore a favore del Brescia per un mani (avambraccio) di Terlizzi. Rigore che Caracciolo trasforma imparabilmente al 34′.

Il Trapani reagisce al 37′ con un tiro da fuori area di Pirrone, che si perde sul fondo, ma è il Brescia in questa fase a spingere con forza e Nordi al 39′ deve deviare in angolo. Un minuto dopo Caracciolo colpisce il palo alla sinistra del portiere granata.

Al 45′ punizione dal limite di Sodinha e Nordi, con l’aiuto del palo, para, così come è decisivo su un’altra punizione di Coletti durante il recupero del primo tempo.

Il Brescia passa subito in vantaggio all’inizio della ripresa dopo 3 minuti, con un tiro da fuori aera di Budel che mette fuori causa Nordi con una deviazione. Il Trapani tenta al 50′ con Gambino che dalla destra serve in area Mancosu che devia sull’esterno della rete.

Al 55′ vicino al pareggio il Trapani, con Pagliarulo (uno dei migliori) che in area avversaria devia di testa, ma Mancosu non arriva sotto porta per la deviazione. Al 57′ é Sodinha, da fuori area, a impegnare Nordi. E sul capovolgimento stavolta è il Trapani a pareggiare, con Nizzetto che di destro batte Cragno su cross dalla sinistra di Basso.

Un minuto dopo contropiede del Trapani che da sinistra sfiora la traversa. Boscaglia protesta per una deviazione del portiere e l’arbitro lo espelle. In questa fase il Brescia non riesce a superare il pressing dei granata, cui l’espulsione dell’allenatore pare abbia dato maggiore grinta. Le rondinelle in questa fase sono pericolose solo su un errore di Terlizzi in disimpegno, con Benali che di testa butta fuori.

Doppio cambio granata in due minuti: escono Basso e Gambino per Pacilli e Caccetta. Al 77′ la difesa dei padroni di casa cincischia e per poco non ne approfittano Nizzetto e Mancosu.

Il Brescia non riesce più a rendersi pericoloso ma nel recupero arriva quella che sembra la beffa per i granata; Terlizzi di tacco devia in rete un tiro sporco di Benali. Ma i granata indomiti al 94′ pareggiano con Pagliarulo di testa su angolo di Iunco.

Adesso 25 giorni di pausa per la sosta di campionato con il Trapani che festeggerà con serenità questo splendido 2013.

TABELLINO

BRESCIA (3-5-2): Cragno; Di Cesare, Coletti, Camigliano; Zambelli (35′ Lasik), Benali, Budel, Grossi (77′ Oudamadi), Kukoc; Sodinha: Caracciolo. A disposizione: Arcari, Lancini, Mandorlini, Scaglia, Finazzi, Saba, Nana Welbeck. Allenatore: Cristiano Bergodi

TRAPANI (4-4-1-1): Nordi; Priola, Pagliarulo, Terlizzi, Rizzato; Basso (73′ Pacilli), Ciaramitaro, Pirrone, Nizzetto; Gambino (75′ Caccetta); Mancosu (90′ Iunco). A disposizione: Marcone, Martinelli, Feola, Finocchio, Madonia, Abate. Allenatore: Roberto Boscaglia,

Arbitro: Minelli di Varese

Reti: 29′ Mancosu, 34′ Caracciolo (R), Budel 46′, 58′ Nizzetto, 91′ Benali, 94′ Pagliarulo

Note: espulso Boscaglia al 58′