cade da barella e muore rimini

Un medico della divisione di Rianimazione dell’ospedale di Vittoria (Rg) è stato aggredito in corsia mentre stava prestando le prime cure a un anziano di 88 anni ricoverato da qualche giorno in ortopedia. È stato il figlio del pensionato a sferrare un pugno in pieno volto al medico che lo aveva intubato.

A scatenare la sua reazione probabilmente il dramma emotivo del figlio che aveva percepito la gravità delle condizioni del padre, deceduto due ore dopo l’aggressione. Colpito al volto, il medico anestesista ha dovuto fare ricorso alla cura dei suoi colleghi per la frattura del setto nasale e la ferita a un labbro. L’intervento della polizia ha riportato la calma in corsia, l’aggressore ha chiesto scusa al medico che si è riservato di sporgere querela.