papa francesco contro l'usura non dimenticare la cresima usurai dignità udienza generale bergoglio

In attesa di una riforma vera e completa della Cei, adesso la Conferenza episcopale italiana ha un nuovo segretario generale ad interim, da gennaio a maggio. Sarà l’attuale vescovo di Cassano all’Jonio, in Calabria, Nunzio Galantino il successore del vescovo Crociata, il sacerdote clamorosamente “promosso” alcuni mesi fa.

L’ennesimo segnale di un cambio di rotta fortemente voluto da Jorge Bergoglio arriva proprio con la nomina di un outsider: don Nunzio, come si fa chiamare, il nuovo segretario che guiderà la Cei nella riforma della Curia romana.

Bergoglio a maggio scorso ha reso chiaro ai vescovi italiani che ritiene eccessivo il numero delle diocedi nel paese e che sperava in una nomina del presidente per votazione e non da parte del Papa.