Da Max Gazzè a Goran Begovic, un San Silvestro all’insegna della musica in Sicilia. Nonostante la crescente austerity che ha giocoforza condizionato i festeggiamenti per l’ultimo dell’anno in molti comuni isolani, non mancheranno le feste di piazza per salutare il 2013 e accogliere il 2014.

Dopo i tanti successi riscossi quest’anno, specie dopo la partecipazione all’ultimo festival di Sanremo, Gazzè accompagnerà a partire dalle 22 il count down in piazza Politeama, a Palermo, su un palco che verrà calcato, a partire dalle 20, da giovani gruppi musicali locali, tra cui gli Akkura, con il loro sound punk-reggae e la Kandinskij Music Factory. A presentarli e intrattenere il pubblico saranno le Malerbe, già noti per le loro numerose partecipazioni alla trasmissione di Italiauno, le Iene. Dopo il concerto del cantautore romano, che si protrarrà oltre la mezzanotte, la scena sarà tutta per il Dj De Paoli, che farà ballare la platea fino a notte inoltrata.

Se Palermo balla, Catania non è da meno, con l’eccentrico musicista bosniaco Goran Bregovic, che darà il via ai festeggiamenti da piazza dell’Università a partire dalle 22.

Si balla anche a Messina, dove in piazza Duomo si ballerà a partire dalle 21.30, con l’esibizione di alcuni artisti locali, con la compagnia Performance Creation e la sua riedizione di Notre Dame de Paris, e un dj set che proseguirà per tutta la serata. Piazza Duomo danzante anche a Siracusa, con Radio Fm Italia, che animerà la serata dalle 23 all’alba.

 Punta sul talento locale anche il Comune di Ragusa, con lo ska contaminato dei Baciamolemani, dalle 23.30 in piazza Libertà. Capodanno all’insegna della dance a Taormina, con countdown e balli fino all’alba.