mps, stress test MPs, Mps Bce, Salvataggio mps, salvataggio Monte dei Paschi, Monte dei Paschi, Montepaschi, Montepaschi passera, piano alternativo Passera Montepaschi, Cda Passera

Un lunedì di alti e bassi per il titolo Monte dei Paschi di Siena. Durante questi giorni di forti tensioni in casa Mps e dopo la decisione di rinviare a giugno l’aumento di capitale da 3 miliardi, proposto da Alessandro Profumo per il mese di gennaio, i titoli di Rocca Salimbeni sono scivolati in fondo al listino.

All’apertura della borsa i titoli hanno subito anche uno stop per eccesso di ribasso. Poi però durante la mattina l’inversione di tendenza e l’aumento intorno all’1 per cento a 0,1744 euro.

Sembrerebbe che ci siano delle scommesse su una soluzione, in conclusione positiva, per la banca nonostante l’allontanarsi di qualche mese dell’aumento di capitale. Gli operatori di mercato hanno ipotizatto che ci sia dello scoperto cos’ come la speculazione a brevissimo termine.

Le quotazioni del titolo Mps continuano a viaggiare non molto sopra i minimi dello scorso 18 dicembre, quando la quotazione è arrivata a 0,154 euro.