terremoto-ascoli-31-dicembre-2013

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.2 è stata registrata dall’Ingv, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia all’1:30 fra Ascoli e Macerata. Dopo la Campania, la terra ha tremato nelle Marche.

Il sisma, secondo i rilevamenti dell’Ingv ha avuto un ipocentro a 31,9 chilometri di profondità e ipocentro fra i comuni in provincia di Ascoli di Falerone, Grottazzolina, Massa Fermana, Otrezzano e fra quelli di Macerata di Monte San Martino e Penna San Giovanni. Alla scossa sono seguite repliche di magnitudo 2.2 all’1:36, di 2.1 alle 2.07 e 2.13. Non si segnalano danni.