Aggiornato alle: 20:44

Torino, fermati padre e figlio usurai | Prestavano soldi ai giocatori d’azzardo

di Redazione

» Cronaca » Torino, fermati padre e figlio usurai | Prestavano soldi ai giocatori d’azzardo

Torino, fermati padre e figlio usurai | Prestavano soldi ai giocatori d’azzardo

| venerdì 21 Febbraio 2014 - 10:37
Torino, fermati padre e figlio usurai | Prestavano soldi ai giocatori d’azzardo

Erogavano prestiti con tassi da usurai: fermati padre e figlio. Si rivolgevano a loro imprenditori in difficoltà finanziarie, ma non solo, anche giocatori d’azzardo che frequentavano il Casinò di Saint Vincent.

I carabinieri di Chieri (Torino) hanno fermato tre italiani: padre e figlio sono stati arrestati e un terzo complice è stato denunciato a piede libero. Il gruppo operava tra il Piemonte e la Valle d’Aosta.

Stanco delle continue minacce, un imprenditore della provincia di Torino aveva denunciato i suoi usurai ai carabinieri. La banda “lavorava” soprattutto davanti al Casinò, dove avvicinava i potenziali clienti e offriva loro un prestito immediato. Le vittime accertate sarebbero 20, ma il numero potrebbe salire.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it