Sassuolo-Catania 3-1, siciliani a due facce | Avanti con Bergessio, travolti nella ripresa

di Gualtiero Sanfilippo

» Sport » Sassuolo-Catania 3-1, siciliani a due facce | Avanti con Bergessio, travolti nella ripresa

Sassuolo-Catania 3-1, siciliani a due facce | Avanti con Bergessio, travolti nella ripresa

| domenica 16 Marzo 2014 - 17:02
Sassuolo-Catania 3-1, siciliani a due facce | Avanti con Bergessio, travolti nella ripresa

Il Catania perde la sfida salvezza con il Sassuolo per 3-1. Dopo il momentaneo vantaggio di Bergessio, Zaza, Missiroli e Sansone decidono lo scontro diretto.

Non era una gara da tre punti. Più che altro valeva una stagione e qualsiasi fosse stato il risultato, questo ci avrebbe detto molto sulla questione salvezza. Il Catania ha perso ed a dieci giornate dalla fine la sua missione si complica.

Un Sassuolo senza il fantasista Berardi, regala un tempo ai siciliani che si portano in vantaggio con Bergessio. Poi entra Zaza e il Sassuolo può contare su cinque offensivi, tre punte pure più due mezze. Il Sassuolo ha avuto più coraggio ed è riuscito a vincerla. Per il Catania è la tipica stagione dove niente va come dovrebbe.

Parte forte il Catania che al 2’ colpisce il suo primo legno della gara con un destro piazzato da Keko. Al 17’, Matteo Brighi trova lo spazio giusto per calciare forte e teso: Andujar ferma il pallone in due tempi. Squadre lunghe e spazi aperti in mezzo al campo. 21’, calcio di punizione: Lodi cerca il secondo palo con un sinistro a giro, ma Pegolo para con una mano.

Il vantaggio del Catania arriva al 31’ con Gonzalo Bergessio, alla seconda rete in campionato: verticalizzazione di un compagno, Bergessio stoppa e controlla davanti al portiere prima di batterlo alla sua destra con un diagonale preciso.

Inizia il secondo tempo con un Sassuolo decisamente a trazione anteriore con tre punte pure in campo. Manganelli sfiora il pareggio al 47’ con un colpo di testa terminato fuori solo di pochi centimetri. Al 55’ segna Simone Zaza: Floro Flores lo serve in area di rigore e il numero dieci del Sassuolo batte Andujar con il piatto sinistro. Ci prova anche Floro Flores, ma sfiora solo la traversa.

Il Catania non resiste alla pressione del Sassuolo che trova il vantaggio al 62’ con un colpo di testa di Missiroli. Un minuto dopo, Floccari può chiuderla, ma è bravo Andujar a parare il destro dell’attaccante neroverde. Ancora Floro Flores a impensierire il Catania: il suo tiro da calcio di punizione scheggia la traversa. A cinque minuti dalla fine non viene concesso un rigore netto al Sassuolo per fallo di Rinaudo su Missiroli. All’88’ è Sansone a chiudere la partita con un destro rasoterra che vale il 3-1 ed i tre punti.

TABELLINO

SASSUOLO-CATANIA 3-1

SASSUOLO (4-3-3): Pegolo 6, Mendes 5,5 (37’ Gazzola) Cannavaro 6, Ariaudo 6, Longhi 6, Brighi 6 (45’ Zaza 7), Magnanelli 6, Missiroli 7; Sansone 7, Floccari 6, Floro Flores 6,5 (73’ Biondini). A disp. : Pomini, Polito, Antei, Terranova, Bianco, Gazzola, Biondini, Chisbah, Zaza, Masucci, Farias, Sanabria. All. : Eusebio Di Francesco.

CATANIA (4-3-3): Andujar 5,5, Peruzzi 5 (32’ Alvarez), Bellusci 5,5, Legrottaglie 6, Biraghi 6, Izco 6, Lodi 6, Rinaudo 6, Keko 6 (70’ Fedato), Bergessio 6,5, Barrientos 5 (70’ Leto). A disp.: Frison, Ficara, Gyomber, Alvarez, Capuano, Monzon, Plasil, Boateng, Fedato, Petkovic, Leto. All.: Rolando Maran.

ARBITRO: Valeri di Roma 2

RETI: 31’ Bergessio – 55’ Zaza, 62’ Missiroli e 88’ Sansone.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820