Aggiornato alle: 15:25

Expo, indagato Roberto Maroni | Irregolarità in due contratti a termine

di Maria Teresa Camarda

» Cronaca » Expo, indagato Roberto Maroni | Irregolarità in due contratti a termine

Expo, indagato Roberto Maroni | Irregolarità in due contratti a termine

| lunedì 14 Luglio 2014 - 14:14
Expo, indagato Roberto Maroni | Irregolarità in due contratti a termine

Anche il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, nella rete delle indagini sull’Expo 2015. L’esponente della Lega Nord ha ricevuto – come riferiscono fonti ufficiali della Regione – un avviso di garanzia da parte della Procura della Repubblica di Busto Arsizio.

Le contestazioni sarebbero legate a presunte irregolarità in due contratti di collaborazione a termine su progetti per Expo 2015, stipulati non dalla Regione ma dalle società Expo ed Eupolis. L’accusa sarebbe di “induzione indebita a dare, o promettere, utilità”.

In mattinata c’è stata una perquisizione a palazzo Lombardia. “Il presidente Maroni – si legge ancora nella nota del suo staff – è stato nel suo ufficio e ha preso visione dei documenti relativi alla contestazione”. Il presidente si è ‘reso immediatamente disponibile’ per ‘chiarire la regolarità della questione’.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it