La battaglia di Grillo contro Crocetta | Il M5S lancia lo “Sfiducia day”

di Maria Teresa Camarda

» Politica » La battaglia di Grillo contro Crocetta | Il M5S lancia lo “Sfiducia day”

La battaglia di Grillo contro Crocetta | Il M5S lancia lo “Sfiducia day”

| giovedì 16 Ottobre 2014 - 12:45
La battaglia di Grillo contro Crocetta | Il M5S lancia lo “Sfiducia day”

Beppe Grillo e il Movimento 5 Stelle scendono in piazza contro il governo siciliano del presidente Rosario Crocetta. “Il 26 ottobre ci sarà lo Sfiducia Day e manderemo un messaggio forte e concreto al Governo Crocetta, ai suoi assessori e a tutto il Parlamento siciliano. Ci vuole una nuova guida per questa Regione”. Sono parole di Giancarlo Cancelleri, portavoce del M5S in Sicilia, sul blog di Beppe Grillo.

“Questo Parlamento – prosegue – non si manderà a casa da solo. Per la mozione di sfiducia al presidente della Regione servono 46 voti favorevoli e i loro sederi attaccati col ‘bostik’ alle poltrone non lo faranno mai, per questo motivo dobbiamo motivare questo passaggio, corredando con migliaia di firme di cittadini la nostra mozione di sfiducia”.

“Il 26 ottobre – assicura Cancelleri – sarà una giornata memorabile, invaderemo pacificamente tutte le città della Sicilia per raccogliere le firme per la prima ‘mozione di sfiducia popolare’ della storia della Regione”. In pratica, l’obiettivo dei grillini è dimostrare al governo che sono i cittadini a non volere più che la legislatura regionale vada avanti.

L’evento principale sarà a Palermo dove dalle ore 14 fino alle ore 22 si alterneranno sul palco artisti, portavoce del M5S ed esperti per parlare della Sicilia. “Il Movimento 5 Stelle, in questi anni ha dimostrato di essere all’altezza del ruolo che gli elettori gli hanno dato, confermandosi l’unica vera forza di opposizione all’interno del Parlamento regionale”, dice Cancelleri.

“Oggi siamo pronti a diventare l’unica vera forza di governo – conclude il portavoce siciliano del M5S – e questo è il momento di manifestarlo! Partecipare è l’unica cosa che resta a noi cittadini, e dobbiamo esserci tutti, perché altrimenti, nessuno lo farà al posto nostro!”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820