Consulta, il passo indietro di Luciano Violante | “Democrazia incapace di decidere è teatro”

di Maria Teresa Camarda

» Politica » Consulta, il passo indietro di Luciano Violante | “Democrazia incapace di decidere è teatro”

Consulta, il passo indietro di Luciano Violante | “Democrazia incapace di decidere è teatro”

| mercoledì 29 Ottobre 2014 - 08:45
Consulta, il passo indietro di Luciano Violante | “Democrazia incapace di decidere è teatro”

Un gesto che si aspettava da tanto per uscire dall’impasse in cui il Parlamento è invischiato da mesi per l’elezione dei due giudici della Corte Costituzionale: l’ex presidente della Camera Luciano Violante, candidato più volte proposto dal Pd e sempre bocciato, ha fatto un passo indietro e si è ritirato dalla corsa.

“Nessun Paese può tollerare per troppo tempo una vita parlamentare frenata da ribellismi e forzature”, scrive Violante in una lettera pubblicata oggi sul “Corriere della Sera”. “Una democrazia incapace di decidere attraverso il rispetto delle reciproche posizioni è una pura rappresentazione teatrale”, aggiunge.

L’ex presidente di Montecitorio parla di una “deriva che offende l’autorevolezza delle istituzioni e la dignità delle persone” e invita a “scegliere altra personalità ritenuta più idonea ad ottenere il consenso necessario”.

Nella lettera, Violante ringrazia i parlamentari che lo avevano finora votato ed invita appunto le Camere ad un’ altra scelta. Secondo l’esponente del Partito democratico, infatti, “le leggi sono inefficaci senza i ‘buoni costumi’, che impongono comportamenti misurati e lungimiranti soprattutto quando sono in questione le nomine di organi di garanzia”.

L’invito che arriva da Luciano Violante nella lettera pubblicata dal Corriere è dunque che si decida rapidamente e responsabilmente, e in questo modo “restituendo alla politica l’autorevolezza che le spetta in una democrazia funzionante”.

Intanto, slitta a data da destinarsi la votazione del Parlamento in seduta comune per l’elezione di due giudici costituzionali e di un membro del Csm, già prevista per giovedì alle 13 a Montecitorio.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820