Aggiornato alle: 17:04

Roma, un’auto non si ferma all’alt della Polizia | Investite sette persone, morta una donna

di Redazione

» Cronaca » Roma, un’auto non si ferma all’alt della Polizia | Investite sette persone, morta una donna

Roma, un’auto non si ferma all’alt della Polizia | Investite sette persone, morta una donna

| mercoledì 27 Maggio 2015 - 21:10
Roma, un’auto non si ferma all’alt della Polizia | Investite sette persone, morta una donna

Non si fermano all’alt della Polizia stradale alla periferia di Roma e provocano un morto e sei feriti. È accaduto in via Boccea con un inseguimento tra un’auto con tre persone a bordo, tra cui una donna, di origine rom, e una volante delle forze dell’ordine. La fuga, dopo aver forzato il blocco, è proseguita a folle velocità con la Lancia Lybra che è piombata sui pedoni seminando il panico e i feriti tra le vie del quartiere.

Sei i feriti, tre in gravi condizioni, falciati tra via di Torrevecchia e via dei Monti di Primavalle all’incrocio con via Battistini. Una di 40 anni è morta, rimasta sull’asfalto dopo il fortissimo impatto. Dei feriti, alcuni erano pedoni, due in sella al loro motorino e sono stati sbalzati via nel momento dello scontro con l’auto che sfrecciava a 180 chilometri orari.

Dopo aver provocato l’incidente, i nomadi hanno abbandonato l’auto e tentato la fuga a piedi in un grosso caseggiato popolare di Montespaccato. La macchina è stata inseguita e raggiunta, una delle due persone è riuscita a fuggire a piedi, mentre una terza, una donna, è stata fermata dagli agenti, uno dei quali è rimasto ferito ad una caviglia. La Lancia Lybra grigia è intestata a un cittadino di origine rom che avrebbe altre 24 auto a suo nome.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it