Aggiornato alle: 18:50

Marino vuole ritirare le dimissioni | Il Pd pronto alla sfiducia?

di Denise Marfia

» Cronaca » Marino vuole ritirare le dimissioni | Il Pd pronto alla sfiducia?

Marino vuole ritirare le dimissioni | Il Pd pronto alla sfiducia?

| mercoledì 28 Ottobre 2015 - 09:09
Marino vuole ritirare le dimissioni | Il Pd pronto alla sfiducia?

Tiene ancora banco la questione ‘sindaco’ di Roma. Marino, che fin dal primo giorno in cui ha rassegnato il suo mandato, ha fatto capire che fino al prossimo 2 novembre tutto è possibile, adesso che la data si avvicina sembra orientato proprio per ritirare le dimissioni.

Domenica ha rassicurato tutti i suoi sostenitori, ieri, durante l’inaugurazione di un nuovo ponte, ha chiaramente detto di voler andare avanti.

E stamattina si è presentato in Campidoglio per la riunione di giunta dicendo a giornalisti: “Abbiamo una giunta molto, molto importante, densa di decisioni”. Anche se alla fine si è trattata di una giunta meramente tecnica sulla pedonalizzazione di via dei Fori Imperiali.

E allora? Si profila un Marino bis? Tutto è possibile. All’orizzonte la scelta dell’ex chirurgo sembra quella di rimanere al timone del comune della Capitale, forte del sostegno dei tanti cittadini.

Ma Marino deve fare i conti, adesso, con il partito. Facile, scontato, prevedere una spaccatura così come anche sostenuto da ‘Il Corriere’ che oggi ipotizza che nel caso in cui il primo cittadino ufficializzasse il suo passo indietro presentandosi in Assemblea, il Pd avrebbe “pronta la mozione di sfiducia dei 19 consiglieri Dem”. La conseguenza? Anch’essa facile da prevedere: “gran parte degli assessori si dimetterebbe”.

Quale è quindi, adesso, lo scenario? Due le ipotesi se Marino ritira le dimissioni: la sfiducia che verrebbe portata in Assemblea e sarebbe poi votata dopo dieci giorni; lo scioglimento del Consiglio comunale, ma in quel caso servirebbero le dimissioni di almeno 25 consiglieri e nel Pd sono solo 19.

Autunno caldo, caldissimo, dunque, per Roma e per il suo futuro. Intanto il 2 novembre si avvicina.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it