Aggiornato alle: 12:40

Vicenza, la guardia di finanza arresta due persone | Sono accusate di emissione di fatture false

di Gaetano Ferraro

» Cronaca » Vicenza, la guardia di finanza arresta due persone | Sono accusate di emissione di fatture false

Vicenza, la guardia di finanza arresta due persone | Sono accusate di emissione di fatture false

| giovedì 19 Novembre 2015 - 13:13
Vicenza, la guardia di finanza arresta due persone | Sono accusate di emissione di fatture false

La guardia di finanza di Vicenza ha arrestato due persone ed ha effettuato 28 perquisizioni nell’ambito di un’inchiesta della procura di Vicenza sull’emissione di fatture per operazioni inesistenti.

Le perquisizioni sono state eseguite nelle province di Vicenza, Padova, Treviso, Verona e Belluno, Brescia e Crotone, presso le abitazioni dei titolari e le sedi delle società coinvolte nella frode fiscale. Nell’operazione sono stati impiegati più di 50 militari.

Le manette sono scattate nei confronti di un cittadino residente a Zermeghedo (Vicenza), per aver emesso fatture per operazioni inesistenti utilizzando un’impresa che lo stesso, di fatto, gestiva attraverso un 61enne, di Cavaso del Tomba (Treviso), ora agli arresti domiciliari.

In base alle indagini i due arrestati, già noti per reati di carattere fiscale, avrebbero adottato lo schema tipico della frode perpetrata mediante l’emissione di fatture per operazioni inesistenti, con il fine di permettere a terzi di evadere le imposte dirette e l’Iva.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it