Aggiornato alle: 16:22

La giornata dedicata alle persone con disabilità | Mattarella: “Ancora troppe barriere”

di Gaetano Ferraro

» Politica » La giornata dedicata alle persone con disabilità | Mattarella: “Ancora troppe barriere”

La giornata dedicata alle persone con disabilità | Mattarella: “Ancora troppe barriere”

| giovedì 03 Dicembre 2015 - 10:50
La giornata dedicata alle persone con disabilità | Mattarella: “Ancora troppe barriere”

Il 3 dicembre è la “Giornata Internazionale delle persone con disabilità” e istituzioni e mondo politico si mobilitano per un’azione di “auto sensibilizzazione” e di informazione. La Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità è stata istituita nel 1981, Anno Internazionale delle Persone Disabili, per promuovere una più diffusa e approfondita conoscenza sui temi della disabilità, per sostenere la piena inclusione delle persone con disabilità in ogni ambito della vita e per allontanare ogni forma di discriminazione e violenza.

Stamattina si è svolta, presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio, l’evento conclusivo dell’iniziativa del Miur, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dei Presidenti di Camera e Senato, Laura Boldrini e Pietro Grasso. Erano presenti all’incontro anche il sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone, e i Presidenti delle Commissioni Cultura e Istruzione di Camera e Senato, Flavia Piccoli Nardelli e Andrea Marcucci e Stefania Giannini.
Sono state presentate alle più alte cariche dello Stato le conclusioni di una sessione di confronto tra gruppi di lavoro di studenti con e senza disabilità, svolta presso il Miur: un’occasione per raccontare la loro idea di scuola inclusiva, esprimere bisogni e aspettative e condividere progetti per il futuro.

“Troppe barriere – ha dichiarato il presidente della Repubblica Mattarella – sono ancora di ostacolo alla piena fruizione dei diritti di cittadinanza da parte di chi è portatore di una disabilità, sia essa fisica, mentale o relazionale. È compito della società nel suo insieme, delle istituzioni, dei corpi intermedi, delle famiglie, dei singoli, abbattere questi muri e far crollare le barriere, fisiche e culturali, che impediscono una piena partecipazione alla vita della società”.

“Troppi ostacoli – ha dichiarato Piero Grasso – complicano ancora la vita di chi è diversamente abile. Rimuoverli è il nosto dovere”.

Foto Twitter di Stefania Giannini

 

 

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it