morto David Bowie

Voleva provare una nuova cura sperimentale contro il cancro ma non ha fatto in tempo. Lo ha rivelato a proposito di David Bowie, Robert Fox, impresario teatrale, molto amico del cantante inglese, morto il 10 gennaio di tumore al fegato.

“È un trattamento che ha avuto discreti risultati in altre persone – ha spiegato Fox al “Times”. – Era ottimista, pensava di riuscire a prolungare la vita. Probabilmente in attesa di nuove cure che sarebbero arrivate in futuro”.

Lo stesso Fox ha aggiunto: “Si sentiva poco bene, ma non stava facendone un polverone”. Infatti solo una manciata di persone erano a conoscenza della malattia del Duca Bianco, e molti tra coloro che lavorano ai suoi progetti musicali non aveva idea della diagnosi fino all’annuncio shock.