I carabinieri di Torino hanno arrestato i 4 componenti della banda della Audi TT bianca, così denominata perché per il tipo di automobile utilizzata per eseguire furti e rapine. Sono 4 albanesi i fermati accusati di rapina e furto in ben 21 colpi. La banda operava per lo più nel Piemonte ed è accusata di rapina, associazione a delinquere, furto, ricettazione e detenzione di armi e munizioni clandestine.

L’operazione dei carabinieri è iniziata sei mesi fa con l’arresto di altre 9 persone, parte di altre due bande tutte distinte tra loro. I tre gruppi sono accusati nel complesso di aver messo a segno oltre 90 rapine tra Alessandria, Cuneo e Torino.

Tra i colpi commessi c’è anche quello dello scorso 5 maggio a un pensionato di 79 anni di Nole che si era difeso e aveva sparato due colpi di pistola contro i ladri che erano entrati nella sua villetta di campagna. Colpì uno dei ladri, Flori Eollaj, 39 anni, ad una spalla. Quell’episodio diede una svolta alle indagini nel corso delle quali sono state sequestrate anche 20 auto rubate usate per le rapine.
I carabinieri stanno continuando a indagare e hanno esteso i controlli al resto d’Italia.