aggressione foggia, aggressione vicepreside, foggia vicepreside, Murialdo foggia, pestaggio docente foggia

Nuova confessione da parte di Susanna Lazzarini. La donna aveva confessato di aver strangolato a Mestre, a fine dicembre un’anziana, Francesca Vianello, per un prestito di soldi. Adesso ha ammesso di essere colpevole di un secondo delitto.

Secondo la squadra mobile di Venezia, la donna ha detto di aver ucciso, nel 2012, Lidia Taffi Pamio: per quell’omicidio era stata condannata in primo grado a 24 anni un’infermiera sua vicina di casa, Monica Busetto, che si era sempre proclamata innocente.