Aggiornato alle: 20:11

Palermo, Zamparini: “Iachini ormai resta. Telecronisti non vedenti? Ce ne sono tanti”

di Redazione

» Sport » Palermo, Zamparini: “Iachini ormai resta. Telecronisti non vedenti? Ce ne sono tanti”

Palermo, Zamparini: “Iachini ormai resta. Telecronisti non vedenti? Ce ne sono tanti”

| giovedì 03 Marzo 2016 - 18:48
Palermo, Zamparini: “Iachini ormai resta. Telecronisti non vedenti? Ce ne sono tanti”

Maurizio Zamparini dice basta agli esoneri, almeno per ora. La “tregua” arriva ai microfoni di “Un Giorno da Pecora” su Radio 2. Dopo avergli chiesto la classica domanda tormentone, se Iachini fosse a rischio in caso di sconfitta contro l’Inter, lui ha risposto: “Ormai siamo alle ultime partite della stagione, per l’amor di Dio… non posso esonerarlo. Avevo preso Schelotto e il sindacato degli allenatori europei dice che non si può”.

Zamparini poi ammette di non essere stato tanto interessato alla sfida tra Inter e Juventus di ieri sera: “Ho visto il primo tempo, poi mi sono addormentato. Vado a dormire presto, qui siamo contadini”.

Una stoccata anche sulla polemica relativa al tweet di Claudio Marchisio (duramente apostrofato dai vertici di Rai Sport): “Ce ne sono di telecronisti non vedenti. Io non seguo mai l’audio durante le partite, i cronisti dicono tante stupidaggini. Quand’ero bambino la cronaca alla radio aveva senso, ora no. Poi magari c’è il presidente che paga il caffè o il pranzo a qualcuno e lì si vedono rigori per tutti. Il Palermo, per esempio, è l’unica squadra a non aver avuto un rigore a favore”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it