Papa Francesco, caso Viganò, pedofilia nella chiesa, migranti Diciotti, accoglienza, figli gay, omosessuali, aborto, chiesa e aborto

Dopo la notizia dell’attentato a Aden, in Yemen, costato la vita a 4 suore Missionarie della Carità e ad altre 12 persone, Papa Francesco si è detto “scioccato e profondamente addolorato”. Lo si legge in un messaggio di cordoglio.

Il Papa prega che “questo inutile massacro risvegli le coscienze, porti a un cambiamento del cuore, e ispiri tutte le parti a deporre le armi e riprendere la via del dialogo. In nome di Dio – si legge ancora nel messaggio – egli esorta tutte le parti nel presente conflitto a rinunciare alla violenza“.

Per il Santo Padre è necessario “rinnovare l’impegno per il popolo dello Yemen, per coloro che sono più nel bisogno, che le suore e i loro aiutanti hanno cercato di servire”. Il Papa invia quindi “le sue preghiere per i morti e la sua vicinanza spirituale alle famiglie e a tutti colpiti da questo atto di violenza insensata e diabolica”.

“Su tutti i sofferenti per questa violenza, il Santo Padre invoca la benedizione di Dio, e in modo speciale estende alle Missionarie della Carità la sua simpatia e solidarietà nella preghiera”.