Strade Bianche, Ciclismo, Peter Sagan, Fabian Cancellara, ordine arrivo Strade Bianche

Fabian Cancellara (Team Trek – Segafredo) ha vinto la Strade Bianche 2016, precedendo sull’arrivo di Piazza del campo a Siena Zdenek Stybar e Gianluca Brambilla (entrambi della Etixx – Quick Step). Si tratta del terzo successo nella corsa per il campione elvetico.

La gara dello sterrato (58,2 km dei 174 complessivi) si accende a 20 km dall’arrivo sulla spinta del team Etixx-Quick Step: Brambilla, in testa alla corsa, fa da punto di riferimento all’attacco di Zdenek Stybar; a seguirlo il campione del mondo Peter Sagan e Fabian Cancellara. Dietro Vincenzo Nibali prova a tirare il gruppo, ma senza successo e poi si stacca assieme a Kwiatkowski.

Lo svizzero sa di essere sfavorito in un arrivo in volata e tenta (senza successo) l’attacco a 14 km dalla conclusione. La corsa approda così all’ultimo settore di sterrato, le Tolfe: Sagan impone un ritmo alto in salita, ma i suoi avversari resistono. Prova a rientrare Greg Van Avermaet all’uscita delle Tolfe, ma viene subito riassorbito dal gruppo.

Nei chilometri finali, Brambilla e Stybar giocano di squadra e compiono una serie di scatti per sfinire Sagan e Cancellara. A 7,5 e 6 km dal traguardo Brambilla guadagna 80 metri di margine: Cancellara rintuzza il primo attacco; non il secondo.

Si arriva così allo strappo finale (15% di pendenza) con Brambilla ancora solo in testa: Cancellara tira il terzetto di inseguitori, Stybar lo marca; i due raggiungono l’italiano; lo svizzero approccia in testa l’ultima curva a 100m dall’arrivo, approfittando delle strade strette di Siena ed è lui ad arrivare a braccia alzate. I due della Etixx vengono beffati.

(Foto da Twitter: @Stradebianche)