28a giornata Serie A, Juventus, Atalanta, Atlanta-Juventus, diretta live Atalanta-Juventus, diretta Atalanta-Juventus, diretta testuale Atalanta-Juventus, Allegri, Allegri Juventus, Reja, Reja Atalanta, Juventus ventottesima giornata Serie A, Atalanta ventottesima giornata Serie A, partite 28a giornata serie a, risultati 28a giornata Serie A, risultato Atalanta-Juventus, Atalanta-Juventus ventottesima giornata, Azzurri d’Italia, formazioni ufficiali Atalanta-Juventus

La Juventus batte per due a zero l’Atalanta fuori casa e torna solitaria in vetta alla classifica. Per gli uomini di Allegri un gol per tempo: Barzagli e Lemina. Ancora una sconfitta per Reja con la classifica che si fa veramente pericolosa.

La Juventus inizia la partita a grandi ritmi e con il fraseggio stretto prova ad impensierire l’Atalanta. Khedira, molto mobile, ha l’occasione migliore al termine di una triangolazione con Pereyra e un inserimento in area ma Sportillo è bravo a deviare con i piedi. Al 24esimo arriva la rete che sblocca la partita. Barzagli si fionda su una palla servita da Mandzukic di testa dentro l’area, dopo il corner di Dybala, e sigla il vantaggio. Per il difensore si tratta della prima rete stagionale, non segnava dall’ultima di campionato 2011/2012 (l’ultima partita di Del Piero nella Juve) e la vittima fu proprio l’Atalanta. La Juve pensa a proteggere la palla, ad impostare  e cerca gli spazi giusti per rendersi pericolosa, senza spazientirsi.

Reja nel secondo tempo decide di mettere dentro D’Alessandro al  posto di Conti e cambiare assetto di gioco. In questa maniera l’Atalanta non accetta il ritmo della Juventus e prova a contrastare i campioni d’Italia. I bianconeri non riescono a trovare le punte e in fase di impostazione si vedono errori di troppo, la squadra non riesce ad alzare il baricentro del gioco ed è l’Atalanta a fare gioco. Gli orobici provano, soprattutto sulla fascia sinistra, a rendersi pericolosi ma i difensori bianconeri sono attenti. Ci pensa il neo entrato Lemina a togliere la castagne dal fuoco con un gol di gran fattura, dopo un’azione personale.

I bianconeri tornano solitari in vetta alla classifica con 17 vittorie su 18 partite, per l’Atalanta brutto stop: adesso i punti dalla zona retrocessione sono soltanto 4.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAGELLE

51′ s.t. – L’ARBITRO FISCHIA LA FINE DELLA PARTITA

47′ s.t. – Tiro a volo di De Roon, Buffon blocca a terra.

45′ s.t. – L’arbitro assegna 6 minuti di recupero.

43′ s.t. – SOSTITUZIONE PER LA JUVENTUS. Entra Morata, esce Dybala.

42′ s.t. – Tiro da fuori area di destro di Masiello, Buffon mette in angolo.

40′ s.t. – GOL DELLA JUVENTUS. SEGNA LEMINA. Palla tra i piedi, supera con una finta Toloi, tira di sinistro da fuori area e trova l’angolo giusto.

38′ s.t. – Toloi si tuffa sotto porta cercando il gol ma tocca leggermente la palla con la mano e viene AMMONITO.

38′ s.t. – Cross di Diamanti dalla sinistra, Bonucci interviene di testa e mette la palla fuori dall’area.

35′ s.t. – SOSTITUZIONE PER LA JUVENTUS. Entra Alex Sandro, esce Pereyra.

35′ s.t. – AMMONIZIONE PER MARCHISIO. Fallo su Raimondi.

31′ s.t. – Mandzukic compie un nuovo intervento difensivo anticipando di testa i giocatori dell’Atalanta dopo un calcio d’angolo.

30′ s.t. – SOSTITUZIONE PER L’ATALANTA. Entra Diamanti, esce Cigarini.

29′ s.t. – Punizione di Pogba dal lato destro, palla molto alta.

22′ s.t. – SOSTITUZIONE PER LA JUVENTUS. Entra Lemina, esce Khedira.

20′ s.t. – SOSTITUZIONE PER L’ATALANTA. Entra Raimondi, esce Monachello.

19′ s.t. – Sportiello esce di piede e anticipa Khedira entrato in area.

16′ s.t. – Fallo in attacco di Dybala su Dramè, il difensore dell’Atalanta si infortuna.

14′ s.t. – Tiro in corsa di Pogba di destro, palla rasoterra, fuori.

14′ s.t. – Madzukic tira a porta vuota dopo un contrasto vinto con Sportiello al limite dell’area di rigore, Toloi, quasi sulla linea di porta, stoppa la palla.

11′ s.t. -Cross di Dramè dalla sinistra, Evra mette la palla fuori area.

9′ s.t. – SOSTITUZIONE PER L’ATALANTA. Entra D’Alessandro, esce Conti.

6′ s.t. – AMMONIZIONE PER PALETTA. Fallo su Dybala.

4′ s.t. – Cross di Evra dalla sinistra, difesa orobica in difficoltà.

2′ s.t. – Mandzukic interviene di testa, anticipando Kurtic, dentro la propria area chiudendo la diagonale sul secondo palo.

ore 16.05 – INIZIA IL SECONDO TEMPO

46′ p.t. – L’ARBITRO FISCHIA LA FINE DELLA PARTITA

45′ p.t. – L’arbitro assegna un minuto di recupero.

42′ p.t. – AMMONIZIONE PER POGBA. Allontana la palla dopo un fallo su Toloi.

39′ p.t. – De Roon, servito in area di Borriello, tira a volo di destro in spaccata, palla bloccata da Buffon.

36′ p.t. – Sinistro sbilenco di Marchisio da fuori area, palla molto alta.

33′ p.t. – Khedira, servito in area da un passaggio filtrante di Dybala, viene anticipato da un’uscita a terra di Sportiello.

29′ p.t. – Destro di Marchisio dal limite dell’area, palla bloccata a terra da Sportiello.

28′ p.t. – Cross di Mandzukic dalla destra, Paletta riesce a deviare la palla in fallo laterale.

25′ p.t. – Condi arriva in corsa dentro l’area e prova un tiro a volo di destro con la palla che finisce fuori.

24′ p.t. – GOL DELLA JUVENTUS. SEGNA BARZAGLI. Torre di Mandzukic, dopo il corner di Dybala, Barzagli si fionda sulla palla e di destra mette in rete.

20′ p.t. – Destro a giro di Pogba dalla trequarti, palla alta.

17′ p.t. – Cross arretrato di Pereyra, dalla sinistra, Cigarini mette la palla fuori dalla propria area.

14′ p.t. – Cross dalla destra di Toloi, Cigarini, dentro l’area, prova il tiro a volo di sinistro ma colpisce la palla male e para agevolmente Buffon.

11′ p.t. – Cross di Khedira dalla destra, Sportiello blocca la palla.

10′ p.t. – Khedira, servito in area da Pereyra, tira di destro, Sportiello devia la palla con i piedi.

5′ p.t. – Punizione di Dybala, palla deviata in corner.

3′ p.t. – Cross di Dramè dalla sinistra, palla tra le braccia di Buffon.

1′ p.t. – AMMONIZIONE PER CIGARINI. Fallo su Dybala.

Ore 15.02 – INIZIA LA PARTITA

Partita delicata per la Juventus allo Stadio Azzurri d’Italia contro l’Atalanta. I bianconeri, raggiunti dal Napoli vittorioso contro il Chievo Verona, non devono perdere per tornare solitari in vetta alla classifica e per dare una risposta positiva dopo la brutta prestazione fornita in Coppa Italia, dove comunque è stata raggiunta la finale. I padroni di casa sono chiamati ad una prova d’orgoglio dopo la striscia negativa di tre mesi senza vittorie che l’hanno riportata nelle zone pericolose della classifica.

Reja si affida a Monachello, in coppia con l’ex Borriello, per scardinare la difesa juventina. In difesa recuperato Toloi.

Allegri decide di cambiare nuovamente. Out Chiellini e Sturaro, in campo Marchisio che ha smaltito l’infortunio, Evra e Mandzukic. A centrocampo spazio a Pereyra.

Atalanta e Juventus si sono affrontate 54 volte con i nerazzurri in casa: sette le vittorie dei bergamaschi, 25 quelle della Juventus, 22 i pareggi. L’ultima vittoria interna dell’Atalanta risale al 4 febbraio 2001 (2-1); il successo più recente dei bianconeri è datato 27 settembre 2014, quando il risultato finale fu di 0-3.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Atalanta (3-5-2): Sportiello; Masiello, Toloi, Paletta; Conti (9′ st D’Alessandro), Cigarini (30′ st Diamanti), De Roon, Kurtic, Dramè; Borriello, Monachello (20′ st Raimondi). All.: Reja.

Juventus (4-4-2): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci, Evra;  Khedira (22′ st Lemina), Marchisio, Pogba, Pereyra (35′ st Alex Sandro); Dybala (43′ st Morata), Mandzukic. All.: Allegri.

Arbitro: Valeri di Roma.