5 indagati cosenza, arresti cosenza, arresti doping cosenza, cosenza, dopanti cosenza, due arresti Cosenza, due arresti doping cosenza

Aumentano di ora in ora i casi di positività di atleti russi al Meldonium, la sostanza incriminata nel caso Maria Sharapova.

Il nome dell’ultim’ora è quello di Pavel Kulizhnikov, campione del mondo di pattinaggio velocità su ghiaccio (già 5 ori mondiali a soli 21 anni), recordman dei 500 metri. L’annuncio è stato dato dal suo allenatore Dmitry Dorofeev. In quanto già squalificato per doping nel 2012 (methylhexamine) rischia la squalifica a vita per recidiva.

Gli altri nomi sono quelli di Katerina Bobrova (oro olimpico nella prova a squadre di Sochi 2014), il ciclista Eduard Vorganov (trovato positivo in gennaio) e il pallavolista della nazionale e della Dinamo Mosca Aleksandr Markin

Il ministro dello sport russo, Vitaly Mutko è invece sarcastico e avverte: “Ci aspettano degli sconvolgimenti su questo farmaco: non sta a me annunciarlo ma casi del genere ce ne saranno ancora, per il piacere dei nostri “amici”….”.