maurizio minghella

Ancora una nuova accusa per per Maurizio Minghella, il serial killer delle prostitute condannato a 131 anni di carcere.

La squadra mobile di Torino, al termine delle indagini condotte dal pm Roberto Sparagna, gli ha notificato a Pavia, dove è detenuto, una misura cautelare per il ‘Cold case’ dell’omicidio di Floreta Islami, una prostituta albanese. La vittima, che aveva 29 anni, venne strangolata con una sciarpa a Rivoli, nel Torinese, 18 anni fa, il 14 febbraio 1998.