Aggiornato alle: 08:06

Genova, indagato il generale dei carabinieri |L’inchiesta riguarda lo smaltimento dei rifiuti

di Redazione

» Cronaca » Genova, indagato il generale dei carabinieri |L’inchiesta riguarda lo smaltimento dei rifiuti

Genova, indagato il generale dei carabinieri |L’inchiesta riguarda lo smaltimento dei rifiuti

| mercoledì 09 Marzo 2016 - 16:08
Genova, indagato il generale dei carabinieri |L’inchiesta riguarda lo smaltimento dei rifiuti

Enzo Fanelli, generale dei carabinieri, ex comandante della Legione Liguria è indagato, con l’accusa di truffa aggravata, nell’ambito dell’inchiesta sullo smaltimento illecito di rifiuti condotto dai militari del Noe a Genova.

Con Fanelli, che ora presiede la Commissione per la condizione generale del personale dell’Arma, è indagato, con la stessa accusa anche l’ufficiale Massimo Milli, ex comandante della caserma dei carabinieri Vittorio Veneto a Genova.

I due, così come riporta l’ANSA, sono indagati perché avrebbero risparmiato, tra febbraio e marzo 2013, sui costi di smaltimento dei rifiuti prodotti dalla ristrutturazione della caserma Vittorio Veneto accordandosi con i dirigenti della municipalizzata Amiu e della ditta specializzata Switch, che avrebbero fatto figurare i detriti come rifiuti urbani provenienti dalla bonifica del territorio.

L’inchiesta ieri ha portato ai domiciliari sette persone tra funzionari Amiu e Switch. Nel registro degli indagati sono iscritti anche l’ex direttore del carcere di Marassi Salvatore Mazzeo, attualmente a Torino presso il Provveditorato penitenziario e la funzionaria del penitenziario di Marassi Marta Ghio.

Per loro l’accusa è di abuso d’ufficio per aver fatto ritirare rifiuti elettronici passandoli come rifiuti urbani. Indagato anche Angelo Priarone, ex presidente della società Terme di Genova, con l’accusa di truffa aggravata.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it