alessandria, Angelo Malerba, Angelo Malerba furto, espulsione Angelo Malerba, Federico Fornaro, furto Malerba, M5S, malerba

Avrebbe forzato un armadietto della palestra sottraendo il denaro contenuto in un portafogli al suo interno. Con questa accusa infamante, il capogruppo del Movimento 5 Stelle nel Consiglio comunale di Alessandria Angelo Malerba, nel 2012 candidato sindaco per i pentastellati, è stato arrestato dai carabinieri.

Malerba, 42 anni e di professione consulente assicurativo, è stato subito espulso dal Movimento e sarà processato per direttissima. “In attesa di maggiori sviluppi il consigliere Angelo Malerba è espulso dal M5S e se ne chiedono le immediate dimissioni“, afferma il M5S.

“Siamo umanamente addolorati ma il M5S è questo. Da noi anche chi ruba in un armadietto di una palestra va a casa. Pensate se tutti si comportassero come noi. L’onestà tornerà di moda“, continua il comunicato ufficiale del M5S.