Cagliari-Milan, Cagliari Milan, Cagliari 38a giornata Serie A, Milan 38a giornata Serie A, diretta Cagliari-Milan, live Cagliari-Milan, diretta live Cagliari-Milan, diretta live Serie A, diretta Serie A, diretta testuale Cagliari-Milan, diretta testuale Serie A, risultati 38a giornata serie a, risultati serie a, risultato Cagliari-Milan, tabellino Cagliari-Milan

Dov’è finito il Cagliari? Un punto nelle ultime quattro gare, due sconfitte consecutive in casa. Al Sant’Elia passa anche il Perugia e per quanto il Cagliari non sia stato molto fortunato, il Perugia non ha rubato nulla, mettendo a nudo gli attuali limiti della squadra di Rastelli.

Il Cagliari, con formazione finalmente al completo, è entrato in campo per vincere, ha subito attaccato a testa bassa ma dopo la sfuriata della prima mezzora ha subito gol con Prcic (difesa un po’ distratta) ed è andato in confusione. E il Perugia, decisamente in serata di grazia, ha amministrato benissimo il vantaggio, sempre messo bene in campo, mai rinunciatario. Il Cagliari avrebbe potuto pareggiare due volte in trenta secondi subito dopo il gol del Perugia. Poi la luce si è spenta progressivamente e nella ripresa ha attaccato senza un briciolo di idee. Alla fine meglio il Perugia che ha timbrato il suo successo storico con il raddoppio in pieno recupero.

Per gli umbri è la terza vittoria consecutiva, non è ancora troppo tardi per raggiungere i play off.

CLICCA QUI PER LE PAGELLE

FINE PARTITA

47′ s.t.: RADDOPPIO PERUGIA. MILOS. Milos controllo in area e tira un diagonale che passa sotto le gambe di Storari che non ha nemmeno visto partire il tiro.

Quattro minuti di recupero

45′ s.t.: Tira Salamon da 30 metri, senza convinzione: palla in curva e fischi del pubblico.

42′ s.t.: Joao Pedro tenta la conclusione in girata da entro l’area, ancora solo corner.

39′ s.t.: NEL PERUGIA ENTRA FABINHO, ESCE AGUIRRE

39′ s.t.: NEL CAGLIARI ENTRA MELCHIORRI, ESCE SAU

36′ s.t.: Scintille in campo per una palla non “restituita” dal Cagliari al Perugia.

34′ s.t.: Il Cagliari sembra stanco, il Perugia tiene bene il campo.

31′ s.t.: Tello tenta la conclusione da posizione troppo angolata: fuori.

28′ s.t.: NEL CAGLIARI ENTRA TELLO, ESCE CERRI

26′ s.t.: NEL PERUGIA ENTRA DELLA ROCCA, ESCE GUBERTI

26′ s.t.: Cross di Balzano da destra, Cerri è anticipato di un soffio in corner.

24′ s.t.: Tiro di Fossati, palla deviata in corner.

23′ s.t.: Cross di Farias, conclusione di Cerri con il petto da sei metri: palla fuori.

19′ s.t.: NEL PERUGIA ENTRA ALHASSAN, ESCE ZAPATA

17′ s.t.: Occasionissima Cagliari. Balzano vince un rimpallo, crossa subito all’altezza dell’area piccola, Rosati è battuto ma la palla esce di un soffio sul secondo palo senza che Joao Pedro possa riuscire nella deviazione da zero metri.

16′ s.t.: NEL CAGLIARI ENTRA MURRU, ESCE BARRECA

14′ s.t.: Fiammata del Perugia con Guberti che riceve sulla sinistra, controlla in corsa, converge e tira dal limite: palla alta.

12′ s.t.: Aguirre prova il contropiede, ottimo intervento di Krajnc al limite dell’area per fermarlo.

11′ s.t.: Bella combinazione Joao Pedro – Cerri – Farias che però tira in modo troppo debole.

8′ s.t.: AMMONITO ZAPATA per gioco falloso.

5′ s.t.: Stesso clichè del primo tempo. Cagliari sempre avanti ma senza molte idee, Perugia in agguato in contropiede.

2′ s.t.: Zapata prova la conclusione dalla distanza, il tiro è debole e centrale.

VIA AL SECONDO TEMPO

FINE PRIMO TEMPO. Il Cagliari non è fortunato ma il Perugia è vivo, ben messo in campo e micidiale nei contropiede.

47′ p.t.: Contropiede micidiale del Cagliari: Zapata da sinistra mette un cross rasoterra sul quale Aguirre arriva con un attimo di ritardo per la deviazione ravvicinata.

46′ p.t.: Insistita azione d’attacco del Cagliari che però non trova mai lo spazio per il tiro.

Quattro minuti di recupero

41′ p.t.: AMMONITO KRAJNC per gioco falloso.

39′ p.t.: Azione personale di Farias che in area di rigore, su spazi stretti, riesce a concludere: fuori.

34′ p.t.: Due miracoli di Rosati nel giro di 30 secondi: prima alza sulla traversa un tiro ravvicinato di Sau, poi devia in corner un colpo di testa ravvicinato di Salamon. Interventi di valore assoluto.

33′ p.t.: PERUGIA IN VANTAGGIO. PRCIC. Guberti appoggia in orizzontale per Prcic che controlla e dal limite fa partire un rasoterra che beffa tutti.

30′ p.t.: Sau mette in area piccolo un rasoterra interessante, Rosati anticipa l’accorrente Cerri.

29′ p.t.: Ancora Farias crea problemi al Perugia: un suo tiro cross dal fondo mette in ansia la difesa.

26′ p.t.: Aguirre si divora un gol colossale. Riceve palla tutto solo davanti al portiere (sebbene un po’ defilato a sinistra), ha il tempo per aggiustarsi la palla e mirare ma calcia clamorosamente alto.

20′ p.t.: Tiro improvviso di Farias dai trenta metri, la palla rimbalza davanti a Rosati e diventa insidiosa per Rosati che mette in corner a fatica.

15′ p.t.: Improvvisa accelerazione di Aguirre che ruba palla sulla tre quarti, si invola verso l’area e poi sbaglia l’assist finale per un tocco di Salamon. Grosso pericolo per il Cagliari.

13′ p.t.: Cagliari costantemente nella metà campo del Perugia. Vuole sbloccare la gara prima possibile.

10′ p.t.: Corner per il Cagliari dopo due minuti di interruzione, tiro violentissimo di Joao Pedro e Rosati devia in corner con grande riflesso.

7′ p.t.: Belmonte mette in corner un bel cross dal fondo di Balzano. Joao Pedro, nel tentativo di colpire la palla, entra in porta e strappa la rete. Gioco interrotto per ripararla.

3′ p.t.: Bell’inizio di gara, le due squadre giocano a viso aperto e su buoni ritmi.

1′ p.t.: Subito il Cagliari dopo 10 secondi. Sulla palla al centro Farias parte palla al piede, semina il panico tra la difesa umbra, entra in area e poi viene anticipato dall’uscita di Rosati.

VIA ALLA PARTITA

Sono 16 i precedenti al Sant’Elia (l’ultimo risale al 1999/2000) tra Cagliari e Perugia, sfida che chiude la 31esima giornata di Serie B: 7 successi sardi, 6 pareggi e 3 vittorie umbre. La sfida si è giocata in Serie A (6 volte), ma anche in Serie B (4 volte) e Serie C (6 volte).

Il Cagliari (62 punti) ha l’occasione del contro-sorpasso in vetta al Crotone, ma per farlo deve ritrovare i tre punti che mancano da 3 partite. Segno di una flessione è il rendimento in difesa: il Cagliari prende gol, infatti, da 5 partite. Il Perugia (40 punti) si gioca le ultime chance di playoff: per tentare la rincorsa, gli uomini di Bisoli hanno bisogno della terza vittoria consecutiva in campionato. Fondamentale sarà sbloccarsi in fase realizzativa: con 28 reti il Perugia è il terzo peggior attacco del campionato.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

CAGLIARI: Storari; Balzano, Salamon, Krajnc, Barreca (dal 16′ s.t. Murru); Cinelli, Fossati; João Pedro, Farias, Cerri (dal 28′ s.t. Tello); Sau (dal 39′ s.t. Melchiorri). Allenatore: Rastelli

PERUGIA: Rosati; Mancini, Belmonte, Volta, Rossi; Milos, Rizzo, Prcic, Guberti (dal 26′ s.t. Della Rocca); A. Zapata (dal 19′ s.t. Alhassan), Aguirre (dal 39′ s.t. Fabinho).  Allenatore: Bisoli

MARCATORI: 33′ p.t. Prcic (P), 47′ s.t. Milos (P)

ARBITRO: Sacchi (Macerata)