como

La pazienza è stata tanta, ma alla fine è arrivato il divorzio: Gianluca Festa non è più l’allenatore del Como, reduce dalla sconfitta in rimonta in casa contro il Cesena (la 14esima di questo campionato).

I lombardi sono ultimi in classifica: 23 i punti conquistati (a -10 dalla zona playout), solo 3 le vittorie in tutto il campionato finora. Il suo posto è stato preso da Stefano Cuoghi (ex di Milan e Parma da calciatore), reduce dall’esonero in ottobre dopo 2 anni di militanza con la Paganese in Lega Pro (categoria che lo ha visto protagonista per tanti anni della sua carriera).

Il comunicato della società: “Con una decisione sofferta sul piano umano il Calcio Como ha deciso di sollevare Gianluca Festa dall’incarico di allenatore della prima squadra. A Festa un particolare ringraziamento per l’impegno, la professionalità e la grande dedizione dimostrata in questi mesi oltre, naturalmente, ai più sinceri auguri per il futuro della carriera”.

Poi l’appello ai tifosi: “Tutti insieme dobbiamo unirci per trovare le sinergie, le forze e le soluzioni per rendere giustizia a questo campionato”.