la germania della merkel nel panorama politico mondiale

Una batosta senza precedenti per la cancelliera tedesca Angela Merkel nelle elezioni per scegliere i nuovi parlamenti regionali e i governatori in Renania-Palatinato, Baden-Württemberg e Sassonia-Anhalt. L’Afd ha infatti trionfato in tutti e tre i parlamenti regionali.

La destra populista ha superato in due casi i socialdemocratici e ha ottenuto un brillante 24% in Sassonia-Anhalt. E se nemmeno nel Baden-Württemberg, “roccaforte elettorale” della Cdu, il partito di Angela Merkel è riuscito ad imporsi, il segnale è allarmante.

Ad essere “bocciata” dagli elettori è stata la politica immigratoria del Governo che ha di fatto aperto le porte del Paese ai profughi, accogliendone oltre un milione nel 2015 e rifiutando il reclamato “tetto-limite”. “Una cesura nella politica tedesca, il centro democratico viene sfidato”, ha detto vicecacelliere socialdemocratico.

“Un giorno amaro”, commentano in casa dei cristiano-democratici. “Si deve prendere atto di una dichiarazione di guerra, e molto seriamente, da parte di Afd”.”È fatta – Joerg Meuthen -. Ci hanno fatto passare per degli idioti. Non hanno ascoltato i nostri argomenti. Ci hanno dato degli estremisti di destra, il che non siamo”.