guardiola, annuncio

Conferenza stampa di vigilia per Pep Guardiola, allenatore del Bayern Monaco, impegnato domani nella gara di ritorno degli ottavi di Champions contro la Juventus: il tecnico spagnolo ha più volte invitato i suoi a non sottovalutare l’avversario, che nonostante i numerosi infortuni, vanta una delle migliori difese d’Europa.

Il duello con la Juventus è stimolante: “E’ come una finale. Il 2-2 dell’andata ormai è il passato, vogliamo concentrarci sul nostro gioco e ottenere un buon risultato per noi. Il risultato dell’andata è buono, volevamo vincere 5-0 ma è uscito un pareggio e va bene così, può succedere. Abbiamo studiato la partita dell’andata e abbiamo parlato su come migliorare per vincere domani.  La Juve è la Juve, lo spirito fa la differenza. Allegri ha diverse soluzioni ma non penso che cambi molto, rimangono una squadra forte e so com’è la loro mentalità. Hanno un’ottima difesa e un grande attacco”.

Siamo il Bayern, abbiamo una mentalità vincente: “E’ dal primo giorno che sono qui che sappiamo che la Champions è un obiettivo da raggiungere e sono pronto a reggere la pressione. Proveremo a vincere, se non lo faremo poi vedremo. Sappiamo che possiamo fare bene e anche migliorare, la nostra mentalità è vincente. Ostacoli? Non lo so, ci sono tante cose. Non si può vincere senza squadra, senza tattica e molte altre cose”.

Buffon? Il suo record è l’ennesima dimostrazione del suo valore: “Ammiro molto Buffon, inutile parlare della qualità di Gigi, la conoscono tutti. La forza di Buffon è la lunghezza della sua carriera a grandissimi livelli, la mentalità vincente e la concentrazione. Poter affrontare giocatore come lui per me è un onore”.