L’abbandono di Matteo Cambi, fino a poche ore fa concorrente all’Isola dei Famosi 11, lascia l’amaro in bocca così come l’eliminazione di Claudia Galanti. Gabriele Parpiglia, deluso per entrambe le vicende, ha voluto subito commentare i due addii, con parole di comprensione e vicinanza, partendo dalla situazione di Matteo Cambi. “Lo avevo supplicato di rifiutare il reality. Sapevo che lui non era pronto né mentalmente, né fisicamente – ha scritto su Instagram – Fino a poche ore prima della partenza, speravo cambiasse idea. Matteo, non ha superato determinati traumi. Matteo ha dovuto sbattere e ancora sbattere per battere a terra e sanguinare con la sconfitta accanto a se. Vi chiedo una cosa: vi prego non giudicate. Io sono credente e la situazione di Matteo non è semplice”.

Parole toccanti anche per Claudia Galanti, una delle sue concorrenti preferite, eliminata per non aver retto il confronto con un personaggio come Jonas. “Claudia per chi non l’ha voluta vedere con altri occhi, è rimasta una mamma degenera che ha lasciato i suoi figli per la TV. Purtroppo non è così. Perché lei da quando aveva 17 anni e ha perso la mamma ha saputo sempre ricominciare. Nel bene e nel male e SEMPRE senza provocare dolore a nessuno“.

 

 

E veniamo a @claudiagalantireal Ho sempre seguito @isoladeifamosi ma mai come quest’anno ho avuto amici come naufraghi. Ho tifato per Claudia come un pazzo. Avevo anticipato la sua uscita subito dopo la nomination con Jonas e l’avevo anticipata con distacco sia chiaro. Il motivo? Semplice. #Jonas tra #segreto e #uominiedonne ha avuto una continuità di video di tre anni, Claudia di tre giorni. Il confronto era impari. #jonas in tutto questo tempo ha avuto la possibilità di sviluppare un #sentiment positivo con fan e fan club. Claudia per chi non L ha voluta vedere con altri occhi, è rimasta una mamma degenera che ha lasciato i suoi figli per la TV. Purtroppo non è così. Ma io non posso scrivere tutto. Violerei la privacy di una persona che adoro. Ognuno libero di pensar quel che vuole. Però senza offese, senza offendere perché vi assicuro che non sapete nulla della vita di Claudia, del suo privato. Sapete giudicare le foto su Instagram ma non andate in profondità. Questo è un game, si accettano le regole ed è giusto che sia uscita. Ammetto che il cuore mi ha portato a tifare come si fa tra amici, sopratutto perché conosco i seri motivi. Che ripeto non posso dire. Ora se volete godere, sparare, giudicare…Claudia; fatelo pure ma fatelo con rispetto, ve ne prego. Rispetto per una persona che non vive come immaginate voi. Per una persona che ha cercato un qualcosa per ‘necessità’ma evidentemente la sua storia non era questa. Claudia saprà ricominciare. Perché lei da quando aveva 17 anni e ha perso la mamma ha saputo sempre ricominciare. Nel bene e nel male e SEMPRE senza provocare dolore a nessuno. Sia chiaro. #isola

Una foto pubblicata da Gabriele Parpiglia (@gabrieleparpiglia) in data:

  Una persona che stimo, molto importante, mi ha appena scritto ‘Gabri abituati perché questa è la legge del @isoladeifamosi ‘. Difficile ma ci provo. Faccio un passo indietro. Esattamente poco dopo Natale. Avevo supplicato @matteo_cambi di rifiutare il reality. Sapevo che lui non era pronto nè mentalmente, nè fisicamente. Abbiamo anche litigato pesantemente ma niente. Era irremovibile. Fino a poche ore prima della partenza, speravo cambiasse idea (ci sono i testimoni). E non ero il solo. Infatti ecco stasera il ritiro. Ritiro che già avevo previsto. Dopo che scrivi un libro con una persona dopo che ti racconta la sua vita, ti basta uno sguardo per capire, per capirlo. Ritiro che avevo previsto oggi pomeriggio con un post dove speravo che all’ultimo… No, non sarebbe cambiato nulla. Matteo, non ha superato determinati traumi. Credeva che l’Isola fosse la sua Isola felice, in realtà è stata un’Isola che non c’è. Io dico sempre che per sentire il vero dolore, devi far sanguinare la mente. Matteo ha dovuto sbattere e ancora sbattere per battere a terra e sanguinare con la sconfitta accanto a se. Vi chiedo una cosa: vi prego non giudicate. Io sono credente e la situazione di Matteo non è semplice. ❤️ L’uomo vede in superficie, Dio invece vede nel cuore. l’uomo guarda alle azioni esterne. Dio giudica invece le intenzioni del cuore❤️. #isola   Una foto pubblicata da Gabriele Parpiglia (@gabrieleparpiglia) in data:

 

Oggi caro @matteo_cambi è il tuo compleanno. Auguri di cuore amico mio. Oggi,anzi ora, sei all’ #isola @isoladeifamosi e stasera l’appuntamento è su #canale5 Ieri però ho visto il #daytime (striscia che ha decretato il flirt del programma tra #jonas con la figlia di Eva Henger e ha decretato che stasera uscirà @claudiagalantireal e non mi sbaglio) ma detto questo, ti ho sentito dire che sei demoralizzato, depresso; e mi dico: Matteo ma che cazzo fai?! Con tutto quello che hai passato, proprio ora ti deve venire la nostalgia? Spero si tratti di un singolo sfogo e non della voglia di mollare. Ti prego da lontano di tirar fuori la forza che ti ha fatto superare cose ben più gravi, ben peggio dell #isola Ricordo quando mi hai mandato questa foto. Mi dicevi. ‘Gabri, sai che mi fa star bene, aiutare gli altri’. E io non ci credevo. Anzi ti dicevo sei il solito cacciaballe. Poi il tuo ruolo di barelliere lo hai preso sul serio e i tuoi colleghi, che ho conosciuto, ti stimano. Suvvia Mattè non mollare e fuori le palle. Tifo da lontano per te. Hai superato la galera… e ti abbatte una spiaggia desnuda? Dai so che ce la farai. Ti voglio bene amico mio. Non mollare. Auguri #Guru

 

Una foto pubblicata da Gabriele Parpiglia (@gabrieleparpiglia) in data:

#Repost @gabrieleparpiglia with @repostapp. ・・・ Il 1 commento lo dedico a coloro che hanno scritto: ‘Ma come può una mamma lasciare i figli a casa?’. @claudiagalantireal è l’unica concorrente MAMMA de @isoladeifamosi ?Si o no? Pensiate che abbia lasciato i figli in mezzo a una strada? Si o no? Ma che ne sapete, voi giudicanti bersaglieri della rete. Quelli che dietro una tastiera non sanno che Claudia ha dovuto cambiare scuola ai suoi figli, ha dovuto ‘rinunciare’ a un qualcosa di privato per i suoi figli, ha conosciuto gli ospedali e i farmaci e poi si è rimessa in piedi, per ripartire…per i suoi figli. Ma voi che cazzo ne sapete. Claudia, che quando era convinta di governare il mondo, ha arricchito amiche che l’hanno tradita, derubata, che si sono approfittate della sua generosità e si è circondata di persone sbagliate. Le stesse persone che poi, quando lei è caduta nella merda, sono svanite nel nulla. Ma voi che cosa ne sapete? Il 2 commento lo dedico a coloro che hanno perso la mamma o il papà come Claudia quando erano giovani e sulle loro spalle avevano la responsabilità di fratelli più piccoli, ancor più giovani. Massì avere un bersaglio fa figo, spariamole contro e freghiamocene se stiamo parlando di una ragazza che è cresciuta facendo la ragazza madre da sola! Situazione facile, facilissima. Dimentichiamocene e attacchiamo! Il 3 commento lo dedico a quelli che si sono permessi di pontificare sul lutto che ha colpito Claudia. Ecco, questo, almeno questo, lo lascerei al buon Dio. Saprà lui dire o dare le giuste risposte. La vita di Claudia si è capovolta. E lei ha sbagliato,sia chiaro. Ma ha pagato con la peggiore delle punizioni. E sopratutto ha chiesto scusa e non credo debba usare il cilicio. Lo ripeterò fino alla nausea: ‘Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai nulla. Sii gentile’. Tra 24 ore parte L #isola Si parla spesso di solidarietà femminile, mi auguro sane risate, poche mangiate (a proposito vedrete la Galanti in cucina👏🏻✌🏻️ma magari potrete criticarla anche per questo, no problem) e soprattutto… #goclaudiago Io e pochi altri sappiamo quanto questo è ‘momentaneamente’ necessario per te e siamo qui a tifare. Una foto pubblicata da Claudia Galanti (@claudiagalantifanpage) in data: