morto Stefano Pulvirenti, Nit, settimo torinese, Siracusa, Stefano Pulvirenti, Terrone, un terrone in meno da mantenere
Sono felicissimo, un terrone in meno da mantenere“. L’autore di questo atroce commento pubblicato su Facebook è stato denunciato dalla Procura di Siracusa per diffamazione.
Si tratta di un operaio 40enne di Settimo Torinese che aveva commentato la morte di un 17enne, Stefano Pulvirenti, avvenuta in un incidente stradale nel Siracusano.L’uomo è stato identificato dal Nucleo investigativo telematico (Nit) e denunciato per diffamazione aggravata da finalità di odio razziale.

“Quando vedo queste immagini e so che nella bara c’è un terrone ignorante, godo tantissimo: peccato che ero al Nord, altrimenti avrei cagato su quella bara bianca”, aveva anche scritto il 40enne piemontese.