Peter Fill, Peter Fill combinata, Peter Fill Wengen

Peter Fill è il primo italiano della storia a vincere la coppa di specialità di discesa libera nello sci alpino. Decisivo il piazzamento al 10° posto nell’ultima gara stagionale alle finali di St. Moritz, dopo una stagione resa magica dalla vittoria sulla Streif a Kitzbuhel.

Jansrud porta a casa solo il 4° posto provvisorio (raccogliendo meno dei 54 punti che lo dividevano dalla vetta): dunque a Peter Fill è stato sufficiente giungere al traguardo nei primi 15, cioè tra gli sciatori a punti, per ottenere la matematica certezza di avere almeno un punto in più di Svindal (fino ad oggi leader ex-aequo, ma con più gare vinte quest’anno: 4, ndr.) e contenere il ritorno degli avversari.

Dominik Paris (fuori dalla zona punti) ha partecipato alla gara nonostante delle lesioni muscolari e non aver completato la prova cronometrata: la sua prova è stata molto scarica sul piano fisico (soprattutto nelle curve più strette nel finale) ma da applausi per il coraggio dimostrato.

La classifica finale di Discesa Libera:

1) Peter Fill (ITALIA): 462 punti

2) Aksel Lund Svindal (Norvegia): 436 punti

3) Dominik Paris (ITALIA): 432 punti

4) Kjetil Jansrud (Norvegia): 432 punti

5) Beat Feuz (Svizzera): 414 punti