Un’operazione congiunta da parte dei carabinieri del Ros e del comando provinciale di Caserta, insieme alla polizia, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dalla procura distrettuale antimafia di Napoli, nei confronti di 5 persone.

Si tratta di Carlo Fontana, Giuseppe Garofalo, Attilia Zagaria, Raffaella D’Aniello, Alberto Di Cerbo. a Sono accusati di associazione mafiosa, concorso esterno in associazione mafiosa, concorrenza illecita e ricettazione, tutto aggravato dalla finalità mafiosa.

Dalle indagini è emerso il controllo, da parte di imprenditori e commercianti legati al boss Michele Zagaria, di sale gioco e centri scommesse e l’imposizione e la distribuzione delle slot machines in alcuni comuni della provincia di Caserta.

Sono stati sequestrati beni mobili ed immobili per un valore di circa un milione di euro.

d aniello raffaella