Marlon Brando e James Dean erano amanti. Una relazione segreta, i cui dettagli sono stati svelati dal libro ‘James Dean: Tomorrow Never Comes‘, di Darwin Porter e Danforth Prince. Tra i due ci sarebbe stato un rapporto sadomaso e più precisamente una relazione del tipo “padrone e servo“: Brando, infatti, non avrebbe mai ricambiato le attenzioni di Dean, costretto a fare sesso con sconosciuti davanti a lui.

Il libro si basa sui racconti di alcune persone che avevano conosciuto entrambi gli attori. Le fonti raccontano che i due si conobbero nel 1949 a New York, quando Dean era ancora un fan di Brando. James, durante un’apparizione pubblica dell’attore, gli si avvicinò e Brando rimase folgorato da lui così da baciarlo poco tempo dopo. “Uno sguardo che mi faceva bruciare la pelle”, disse successivamente Brando a uno dei suoi confidenti, riferendosi a primo incontro con Dean.

Secondo le fonti, Marlon si comportava da padrone nei confronti di Dean, usandolo a suo piacimento: la relazione però fu negata da Brando, che ha sempre dato la colpa alle ossessioni del collega.