Il capitano del Napoli Hamsik sembra aver dimenticato la delusione per la sconfitta contro la Juventus e non nasconde gli umori e le motivazioni della squadra: l’obiettivo resta lo scudetto, nonostante il distacco di 3 punti dalla vetta, raggiungibile, a detta dello slovacco, se le 9 partite rimanenti verranno giocate come se fossero finali.

Il centrocampista, intervistato dalla redazione di “Radio Kiss Kiss“, ha parlato della splendida stagione del Napoli: “Calcisticamente questo è l’anno in cui mi sto divertendo di più. Non abbiamo ancora vinto niente ma mi sto togliendo tante soddisfazioni e speriamo che alla fine ce le toglieremo tutte”.

La speranza è l’ultima a morire: “Ci aspettano nove finali, noi ci crediamo, lo scudetto è possibile. Non dipende solo da noi ma dobbiamo essere pronti ad approfittare se la Juve sbaglia. Ora guardiamo alla partita contro il Genoa. I tifosi hanno capito l’importanza del momento – ha detto Hamsik – e sicuramente ci daranno una grossa mano domenica”.

Forse è il miglior Napoli di sempre: “Noi centrocampisti grazie a questo sistema di gioco facciamo 800-900 passaggi a partita, sono numeri straordinari, un Napoli così forse non si era mai visto. E in più ci divertiamo, è un gruppo favoloso ed è molto importante che lo spogliatoio sia così unito. C’è un’atmosfera splendida, siamo tutti uniti anche con lo staff tecnico e quello medico”.