stipulato un patto federativo

“Difendiamo i diritti della Nazione siciliana”
Gli autonomisti dell’isola lanciano la sfida

di . Categoria: Politica, Sicilia

presentato simnolo e programma movimento sicilia nazione

E’ stato siglato un patto federativo fra Sicilia Nazione e Fronte Nazionale Siciliano. I vertici dei due movimenti, Gaetano Armao (nella foto) e Rino Piscitello, coordinatore e portavoce nazionali di Sicilia Nazione e Francesco Perspicace segretario nazionale del Fronte Nazionale Siciliano, hanno annunciato un percorso unitario e hanno proposto a tutti i movimenti indipendentisti, nazionalisti, autonomisti e sicilianisti dell’isola di costruire insieme un soggetto unitario per la difesa dei diritti della nazione siciliana e per uno sviluppo dell’isola fondato sulle sue straordinarie risorse.

Il primo impegno comune è stato individuato nella campagna per il SI al Referendum contro le trivelle. 

Questo il testo del patto federativo presentato oggi

Sicilia Nazione e il Fronte Nazionale Siciliano, principali forze nazionaliste e indipendentiste siciliane, stabiliscono tra loro un Patto Federativo per l’autodeterminazione della Sicilia, che li porterà sul piano organizzativo a integrare i propri organismi dirigenti e a svolgere iniziative comuni. I due movimenti lavoreranno altresì alla costruzione di un nuovo soggetto unitario che metta insieme tutti gli indipendentisti, i nazionalisti, gli autonomisti e i sicilianisti, sia movimenti che singoli cittadini. Tutti insieme per la difesa dei diritti della nazione siciliana e per uno sviluppo dell’isola fondato sulle sue straordinarie risorse. Un movimento che abbia come obiettivo quello di liberare la Sicilia da una classe politica subalterna agli interessi dei partiti italiani e che non tutela gli interessi dei siciliani. 

Questo movimento, che non implicherà lo scioglimento delle forze che vi confluiscono, assumerà il nome di UNITI PER LA SICILIA e avvierà da subito la propria fase costituente che si concluderà il 15 maggio, 70esimo anniversario dello Statuto, con una Assemblea Nazionale Siciliana che assumerà la decisione sulla presentazione di una lista e un candidato Presidente alle prossime elezioni regionali. Obiettivo politico di UNITI PER LA SICILIA è l’autodeterminazione dell’isola, in un percorso che parta dal garantire tutte le prerogative previste dallo Statuto autonomista e oltre. Sicilia Nazione e il Fronte Nazionale Siciliano ritengono non si possa concludere alcuna alleanza elettorale strutturale con partiti o movimenti che abbiano il proprio centro decisionale fuori dal territorio
siciliano, considerando che le sezioni locali di tutti i partiti italiani sono state complici delle politiche antisiciliane dei governi e responsabili del degrado e del saccheggio della Sicilia operato negli
ultimi decenni e dello svilimento dello Statuto autonomistico, vero punto di partenza di qualsiasi impegno per l’autodeterminazione. 

Il riscatto della Sicilia non potrà che essere opera dei siciliani e di partiti e movimenti che li rappresentino e che siano capaci di tagliare il cordone ombelicale con i loro referenti italiani.

18 marzo 2016

Un Commento a ““Difendiamo i diritti della Nazione siciliana” | Gli autonomisti dell’isola lanciano la sfida”

  • SICILIA NEWS
    Botta-Dialogo confronto costruttivo nel rispetto reciproco?
    Risposta-Prima cera ora non c’è più.
    Botta-Carattere individuale e collettivo proteso alla difesa dei propri diritti lesi?
    Risposta- In merito, dal 1946 in Sicilia trionfano l’apatia e la remissività.
    Botta- Sistema politico totalmente fallito da rottamare?
    Risposta- Ai siciliani piace ancora perdere tempo e denaro a favore di politici locali che fanno di tutto per prendere per i fondelli i propri corregionali.
    Botta- Salvare se stessi, la propria famiglia e cose?
    Risposta- Da soli non serve a niente, è strettamente necessario essere insieme……..per cui l’incontro non può essere soltanto dei vertici dei movimenti, ma anche del popolo quale parte lesa ed offesa che supera la maggioranza dei siciliani.

LASCIA IL TUO COMMENTO







LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news