Neymar,

Neymar jr. è stato condannato per evasione fiscale risalente al periodo tra il 2012 ed il 2014: a riportarlo è il giornale Folha de Sao Paulo, che riferisce che la sentenza è giunta circa 2 settimane fa.

L’esito di tale operazione avrebbe portato a Neymar un “risparmio” di 15.5 milioni di euro in tasse non pagate. La multa comminata (comprensiva di interessi) è di oltre 45 milioni di euro.

La corte amministrativa dell’agenzia delle entrate di Rio de Janeiro contesta nello specifico l’utilizzo di “contratti simulati e operazioni fraudolente realizzate attraverso tre società create ad hoc” (la “Neymar Sport e Marketing”, la “N&N Consultoria” e la “N&N Administraçao de Bens”).

La stella del Brasile e del Barcellona potrà fare ricorso presso il Consiglio Amministrativo dell’agenzia delle entrate (Carf), a Brasilia.