Quattro morti e trentasei feriti di cui 7 gravi, questo il bilancio provvisorio di una forte esplosione che si è verificata questa mattina a Istanbul all’interno di un centro commerciale. Tra i feriti ci sono dodici stranieri, sei israeliani, due irlandesi, un islandese, un iraniano, una tedesco e un cittadino di Dubai. Dalle prime indiscrezioni si sospetta che l’attentato sia frutto di un attacco kamikaze.

Sul luogo dell’esplosione, una zona turistica molto frequentata, vicino piazza Taksin, sono arrivate le ambulanze e le forze di polizia.


Il kamikaze, che si è fatto saltare in aria su viale Istiklal, avrebbe avuto un altro obiettivo. Ma, secondo Cnn Turk, l’esplosivo che aveva addosso sarebbe scoppiato prima del previsto.