aeroporto bruxelles esplosioni fetiti, feriti esplosioni bruxelles aeroporto aeroporto bruxelles aeroporto bruxelles testimonainze, matteo salvini a bruxelles

“Sto rientrando in questo momento nei miei uffici a Bruxelles, la polizia mi ha bloccato a poca distanza dall’aeroporto, dove a minuti avrei preso un aereo per l’Italia”: lo ha dichiarato all’ANSA Matteo Salvini, segretario della Lega Nord.

Salvini, raggiunto al telefono, ha spiegato “stavo andando proprio alla sala partenze dell’aeroporto di Bruxelles per tornare in Italia quando sono stato bloccato e rimandato indietro dalla polizia. Qui intorno c’è un grande caos”.

Poi ha anche scritto un post sui social network per raccontare ciò che gli è successo:

post-salvini-esplosione-bruxelles

 

 

Un testimone sul posto, citato dal giornale ‘La derniere heure’, ha dichiarato che ci sarebbero “corpi smembrati dappertutto” all’aeroporto di Bruxelles Zaventem.

Luca Nitiffi, portavoce di David Sassoli, raggiunto telefonicamente da Rainews: “La situazione è preoccupante. Siamo dentro l’aereo e non ci fanno scendere dal velivolo. Ci hanno deviato a Charle Le Roy perchè saremmo dovuti atterrare a Zaventem”.

Roberto Cuillo, capo ufficio stampa Pd, sempre su Rainews: “Siamo tutti bloccati all’altezza di Schuamnn. C’è gente i lacrime. E si vedono ambulanze e forze dell’ordine”.