Barcellona, bus catalogna, giustizia bus catalogna, incidente bus catalogna, riaperto caso bus catalogna, verità bus catalogna

È il giorno dell’ultimo saluto, a Genova, per Francesca Bonello una delle sette vittime italiane dell’incidente avvenuto la scorsa domenica in Catalogna. Ieri, pochi minuti prima delle 23 sono giunte a Pisa, con il velivolo dell’aeronautica militare, le salme di tre delle sette studentesse. Si tratta di Francesca Bonello, Serena Saracino ed Elisa Scarascia Mugnozza, che a bordo di carri funebri hanno poi proseguito il viaggio verso i luoghi d’origine Genova, Torino e Roma, città nelle quali tra oggi e domani si celebrano i funerali. Ad accogliere i corpi delle giovani vittime c’era il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini.

Domani è invece previsto il rientro delle ultime 4 salme delle ragazze italiane, Elena Maestrini, Elisa Valent, Lucrezia Borghi e Valentina Gallo.

Intanto si sono aggravate le condizioni dell’autista del bus che, ricoverato per una contusione polmonare provocata dalla cintura di sicurezza, ha avuto nelle ultime ore uno ‘shock settico’ e le sue condizioni sono ritenute critiche.